Chiuppano

Sanità: in Trentino spesa pubblica pro-capite + 16,8%

La spesa sanitaria pubblica pro-capite in Trentino è pari a 2.160,2 euro, il 16,8% in più della media nazionale, il 13,9% in più di quella della ripartizione di appartenenza e il 6,4% in meno di quella della Provincia autonoma di Bolzano. Tra il 2013 ed il 2016, il finanziamento pro-capite per la sanità trentina è aumentato in termini reali di 377,4 euro. Tale incremento, a partire dal 2015, può essere largamente ascritto al Fondo per l'assistenza integrata (Fai). Lo evidenzia il "Rapporto sanità - Provincia autonoma di Trento" realizzato dal Consorzio per la ricerca economica applicata in sanità (Crea Sanità) dell'Università degli Studi Tor Vergata di Roma. Il servizio sanitario della Provincia autonoma di Trento - hanno detto i ricercatori - in generale presenta "una buona efficienza nell'erogazione dei servizi, con punte di eccellenza come quella dell'assistenza farmaceutica, ed un elevato grado di tutela pubblica della salute, dimostrata dai limitati impatti sui bilanci delle famiglie".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie